Cibi senza glutine fanno dimagrire? - Allenamento, alimentazione, integratori - WellnessArt Aversa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cibi senza glutine fanno dimagrire?

WellnessArt Aversa
Pubblicato da in Alimentazione ·
Cibi senza glutine fanno dimagrire?
La risposta immediata che mi viene da dare a questo frequente quesito è senza ombra di dubbio NO.
Chi soffre di celiachia è intollerante al glutine, una proteina presente in quasi tutti i cereali come grano, farro, orzo, kamut, segale e di conseguenza in tutti i derivati alimentari che li contengono come pasta, pane, biscotti ecc. Queste persone se introducono il glutine scatenano una risposta infiammatoria alla mucosa intestinale e ciò ne deriva un malassorbimento dei nutrienti. Gli alimenti gluten free, consumati dai celiaci, dagli allergici al frumento e da chi soffre di ipersensibilità sono presidi medici e come dimostrano le ricerche scientifiche non ci sono prove che dimostrino l’efficacia dei prodotti senza glutine nella perdita di peso. Le paste senza glutine (o deglutinate ) che troviamo in commercio sono preparate con farina di riso e di mais, oppure solo di mais o solo di riso, a volte con l’aggiunta del grano saraceno, oppure di lupini, di manioca, di quinoa, di amaranto e, secondo una recente ricerca, persino con la farina di banane verdi. In un mio giro in un centro commerciale mi sono soffermato per curiosità a leggere la tabella nutrizionale di spaghetti senza glutine di una nota azienda e preparati con solo farina di mais e leggo che 100g forniscono 357 calorie ( 363 calorie per la pasta glutinata), quindi una quantità pressoché uguale alla normale pasta. Inoltre, un messaggio a mio parere un po’ fuorviante, che viene tradotto come “fa perdere peso corporeo”, è la frase che ho letto sulla confezione: “con pochi grassi”, come se stessimo parlando di un alimento normalmente ricco di grassi! La pasta è costituita quasi interamente di amido, poche proteine e quasi zero grassi o lipidi. Il glutine è essenziale per ottenere un buon prodotto, ma se manca è necessario trovare un qualcosa che dia la consistenza ideale alla pasta. Essendo un appassionato delle “etichette” mi sono chiesto allora: se non c’è il glutine cosa ci può essere per mantenere insieme questa farina? Scorro la lista degli ingredienti e leggo E471… Che cos’è? Onestamente manco sapevo cosa fosse, quindi incuriosito ho fatto una ricerca e leggo che questo composto svolge la funzione di emulsionante, ossia ha il compito di amalgamare e ammorbidire alimenti che, altrimenti, risulterebbero raffermi. Fin qua nulla di particolarmente particolare, la  questione è che questo E471 ( mono e digliceridi degli acidi grassi)  può essere di due tipi: di origine vegetale (derivanti da olio di cocco, che è grasso, o dall’olio di palma) o di origine animale (ricavato da scarti di macellazione quali  unghie, corna e grasso). E, a meno che non sia esplicitamente dichiarato sull’etichetta dall’azienda, quando troviamo la dicitura E471 o “mono e digliceridi degli acidi grassi” ci si riferisce sempre alla seconda categoria, quella animale. Tralasciando le etichette ho provato a confrontare una confezione di wafer al cioccolato per celiaci, e uno “normale”
(valori per 100 gr di prodotto):
     Wafer per celiaci                        Wafer normali
  • Calorie (kcal) 512                              433
  • Grassi (gr) 25.5                               14.2
  • Proteine (gr) 6                                  6.6
  • Zuccheri (gr) 31                               29.6
  • Fibre alimentari (gr) 2                        3.4

Essendo il glutine è una proteina, come tutte le proteine, ha un forte potere saziante. Per cui, al contrario, può aiutare a perdere peso. Mangiando i prodotti senza glutine non si dimagrisce il problema di fondo è la mancanza di una solida educazione alimentare, sono tantissimi gli alimenti che, se ne abusiamo, ci fanno ingrassare, e così ci andiamo ad accanire contro una semplice proteina, tanto più che il riso, spesso usato dai celiaci invece della pasta, ha un indice glicemico superiore rispetto alla pasta”. Dieta senza glutine? Se non si è celiaci non serve per dimagrire. I prodotti senza glutine sono pur sempre prodotti confezionati e industrializzati, non necessariamente più sani e dietetici di altri e come visto spesso valori nutrizionali e soprattutto apporto calorico sono in media gli stessi dei cibi tradizionali se non più alti. In conclusione ripeto la mia opinione: se non si è affetto da celiachia, seguire una dieta gluten free non ha nessun vantaggio sulla perdita del pesò corporeo.




Nessun commento

Torna ai contenuti | Torna al menu